venerdì 2 giugno 2017

Una farfalla bianchissima


GIORGIO ORELLI

FARFALLA

Sembra eccessivo l’odore
di gelsomino in cui vo ringioito
da una farfalla
bianchissima che vólita
vantandosi di nulla
e in cima alla salita controvento
sbietta verso un giardino,
si posa su un corimbo
di melo, si fa fiore.

(da L’orlo della vita, inedita, in Poesia, n. 289, Gennaio 2014)

.

La bellezza della piena primavera o della prima estate prorompe in questi versi del poeta svizzero Giorgio Orelli (1921-2013): l’inebriante profumo dei gelsomini, la cavolaia caparbia che vola fino a posarsi su un melo diventando essa stessa fiore e poesia.

.

Farfalla

FOTOGRAFIA © MIIREX/DEVIANT ART

.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------
LA FRASE DEL GIORNO
Nulla più chiedo. Contemplare il cielo / che trasfigura la mia terra.
GIORGIO ORELLI, Né bianco né viola

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...